Se nessuno ti trova, vuole dire che non sai farti cercare

Home / News / Advertising / Se nessuno ti trova, vuole dire che non sai farti cercare
farsi trovare su google

Farsi trovare in quel mare magnum che è internet è ormai complicatissimo. Soprattutto perché, si sa, per ottenere visibilità e vendere i propri prodotti o servizi, gli utenti devono subito trovarci nelle prime voci di Google. Chi è primo, vince!
Per essere presenti e ben posizionati su Google, esiste la possibilità di creare una buona campagna pubblicitaria fatta con uno strumento efficace e conosciuto: Google AdWords.
Google AdWords è la piattaforma pubblicitaria di Google che permette la pubblicazione di annunci testuali, immagini e video sulle pagine dei risultati di ricerca e sui siti della rete di contenuti Google.

landing page per goole adwords

Grazie ad AdWords i clienti riescono a trovarci senza molti sforzi e con costi contenuti. Inoltre, ci permette di far conoscere il nostro prodotto o servizio fuori dalla area geografica di riferimento, di rafforzare l’immagine del brand sul web, di acquisire nuovi clienti e soprattutto di incrementare le vendite. Tecnicamente diremo “ci fa aumentare le conversioni”.

Per raggiungere questo obiettivo con facilità, è fondamentale prendere per mano i clienti e fargli fare un piccolo “viaggio” che ha come punto di partenza l’annuncio sponsorizzato su Google e come destinazione la landing page, dove l’utente potrà saziare la sua curiosità e compiere l’azione che noi vogliamo. La landing page, quindi, è letteralmente la pagina di atterraggio, strumento veloce e intuitivo che descrive e presenta con efficacia un’azienda, un prodotto, un servizio o un’offerta specifica.
Per raggiungere il paradiso delle conversioni, la nostra campagna AdWords dovrà essere supportata da una valida landing page.

Noi di ABC Marketing non siamo ancora pronti per la beatificazione, ma abbiamo le chiavi per questo fantastico paradiso.
Siamo partner di Google, specializzati in campagne AdWords e sappiamo creare landing page di successo. L’equazione che proponiamo ai nostri clienti è semplice: creare una pagina bella e chiara dove vendere il prodotto o servizio, portarla nelle prime posizioni di Google grazie a una campagna AdWords e guidare l’utente a compiere l’azione suggerita.
Come esempio, vi presentiamo due nostre campagne AdWords su landing page con obiettivi diversi: vendere un servizio nel caso di Emil Banca e creare interesse per la Ong GVC. Nel dettaglio:

SURROGA MUTUO FIX EMIL BANCA

surroga mutuo emil banca

Per il cliente Emil Banca abbiamo realizzato una campagna per acquisire contatti degli utenti interessati alla surroga del mutuo con formula agevolata.
La landing page realizzata è chiara e l’utente, quando atterra dopo il clic sull’annuncio, ha subito evidenza dell’offerta e dei suoi vantaggi. Il segreto sta nell’avergli fornito tutte le informazioni in poche righe utilizzando frasi brevi e coincise, oltre a un’immagine rassicurante ripresa dalla comunicazione istituzionale del prodotto: una famiglia e la sua casa disegnata sullo sfondo.
L’utente può visualizzare la pagina anche sul suo smartphone o tablet perché la landing page è responsive, ovvero adattabile ai dispositivi mobili.
Possiamo con certezza asserire che, dopo poco più di un mese, i risultati sono già allettanti. Molti i clienti che hanno lasciato nel form i dati personali per un ricontatto aiutati da un modulo ben visibile che incentiva la compilazione. Inoltre, la landing page è facilmente raggiungibile da tutti quegli utenti che cercano le parole chiave su Google, dimostrando la qualità della campagna AdWords.

 GVC CAMPAGNA PER IL 5X1000

5x1000 onlus bologna

Nella campagna per il 5×1000 di GVC gli utenti, visitando la landing page, non devono acquistare un prodotto ma, piuttosto, memorizzare il codice fiscale per effettuare la donazione. Solo in seconda battuta, grazie a un sistema di remainder via e-mail, l’obiettivo è acquisire nuovi contatti a cui inviare tutte le informazioni sulle attività di GVC.
Anche in questo caso, è stata realizzata una landing page responsive ovvero visualizzabile da tutti i dispositivi mobili. La grafica riprende la comunicazione istituzionale dell’Ong e tutte le informazioni sono chiare, immediate e utili a descrivere le attività e tutto quello che è possibile realizzare con le donazioni.
L’utente che atterra in questa pagina visualizzerà più volte il codice fiscale e gli verrà spiegato, passo passo, come effettuare la dichiarazione dei redditi.
GVC grazie a questa campagna, è riuscita a ottenere 15.000 click di utenti interessati a informarsi su come donare il 5×1000 alla Ong e, di conseguenza, sulle attività svolte della Ong. Un successo dovuto alla qualità tecnica e grafica della landing page e a una buona ottimizzazione degli annunci AdWords, che l’ha fatta posizionare al secondo posto tra le voci di ricerca di Google.

Landing page e AdWords è la combinazione vincente che permetterà, alle piccole e medie imprese, di avere ancora più soddisfazioni. Provare per credere!